Tempo di Agire

Mi rivolgo ai miei lettori, che vogliano girare questo appello ad altri amici con la speranza di continuare tale catena virtuosa in felice progressione. Non possiamo lasciare solo chi si impegna nell’informazione su temi spinosi e segretati mettendo a rischio la propria incolumità. Dobbiamo agire.

Leggi il resto dell'articolo

La disbiosi ed il cibo che cura - informazioni su dieta GAPS e dieta paleolitica


Per informazoni sul metodo di cura della dottoressa Campbell-McBride (basato sulla dieta e sui probiotici) vedi http://disbiosi.blogspot.it/

mercoledì 25 aprile 2012

Un'indagine sul mondo dello spirito e sui suoi tranelli

L'approccio ai mondi invisibili, ai mondi dell'anima, ai piani astrali, è irto di difficoltà. Se è vero che in questi mondi abitano entità predatrici arcontiche (e l'avanzare infernale del progetto di avvelenamento delle scie chimiche è difficilmente attribuibile ad un piano puramente umano) è chiaro che i messaggi che da sono veicolate da questi piani possono essere degli specchietti per allodole, dei messaggi in cui (come nei siti e nei libri dei gatekeepers) si diffondono alcune verità mescolate intenzionalmente con delle pericolose menzogne.

Apparizioni della madonna, messaggi veicolati dai cosiddetti "messaggeri di luce", canalizzazioni varie, reiki, spiritismo ... credo che nella maggior parte (se non nella totalità dei casi) tutto questo calderone faccia soltanto il gioco delle entità predatrici, quelle che sono al vertice della piramide del Nuovo Ordine Mondiale. Così la pensa anche Ghis (nota come Ghislaine Lanctôt) ex medico che ha denunciato il marcio della scienza medica ufficiale nel suo libro La mafia della sanità.

Anche oggi scie bianche hanno coperto il cielo sin dalla prima mattina offuscando il sole: scie chimiche!


Del resto come considerare attendibili comunicazioni che provengono (o proverrebbero) da parte di entità che affermano di essere incaricate di portare luce amore e verità sulla terra e poi non accennano minimamente alle scie chimiche ed al progetto incombente del Nuovo Ordine Mondiale? Come si può pretendere di lavorare per "l'ascensione dell'uomo" quando lo si tiene all'oscuro delle più infami opere di avvelenamento, di condizionamento mentale?

Ne avevo già parlato nel precedente articolo Congetture sulla vita oltre la morte di cui questo è per certi versi una continuazione.


Da quello che ho potuto capire le nuove "mode mistiche" dalla new age alla wicca, passando per il reiki (del quale in particolare scriverò a breve), servono solo a fornire energie a certe entità predatrici; è presumibile che la volgarizzazione della scienza dello yoga e della meditazione importata nel mondo occidentale serva al medesimo scopo, ed possibile che invocazioni preghiere e rituali in uso presso le religioni più diffuse siano stati forgiati affinché servano per scopi occulti (del tutto opposti a quelli dichiarati ovviamente).

tossiche scie oscurano il cielo

Entità sprituali, spesso "demoni" (entità predatrici) a volte forse "angeli"  (le scie chimiche ed il Nuovo Ordine Mondiale ci mostrano che per adesso il male sta vincendo sul bene) sono da sempre state sentite, viste, studiate da saggi, sciamani e stregoni, ed hanno sempre fatto parte della cosmogonia di tutti i popoli del pianeta.  Molto spesso sono state confuse con extraterrestri (grigi possibilmente) ma è ben noto che il DMT (sostanza naturalmente presente in piccole dosi nel nostro cervello, la cui sintesi aumenta durante il sogno, ma che può essere somministrata in dosi maggiori per stimolare degli stati alterati di coscienza) può indurre visioni/esperienze di rapimento alieno. Ciò non vuol dire che certe esperienze siano necessariamente delle "allucinazioni" ma che, come dimostra ampiamente Hancock nel suo libro Sciamani, certe sostanze permettono l'accesso ad altri piani della realtà.

Follia? Eppure proprio in questi giorni la psichiatria potrebbe appresentarsi a derubricare il sentire le voci dai sintomi delle malattie psichiatriche. Quattro adolescenti su dieci sentono le voci, afferma citando dati ufficiali Alessandro Salvini, professore emerito di Psicologia clinica all’Università di Padova, coinvolto nella revisione del DSM (il manuale internazionalmente utilizzato dalla psichiatria per "identificare"/diagnosticare le cosiddette malattie mentali). Per la precisione:
«Allucinazioni transitorie – ricorda – colpiscono 4 adolescenti su 10 e il 66% dei bambini: non lo diciamo noi psicologi clinici costruttivisti, ma il centro di psichiatria ritenuto il più importante d’Europa, cioè il King’s College of London», trattando sul proprio sito delle cosiddette Ple (Psychotic Like Experiences) «che, per noi , non sono malattie»
Psicologi e psichiatri, benché forse modificheranno questo ben poco scientifico sistema di classificazione/diagnosi difficilmente ammetterano il fatto che molte persone, sia i soggetti che sperimentano "le voci" o "le apparizioni" che i medici o altri che studiano questi fenomeni, ritengono che la parola "allucinazione " da sola non basti ad etichettare tutto questo.

Un medico raramente si sbilancerà al punto di affermare che esiste una differenza tra le allucinazioni visive o uditive o tattili che siano (chepure esistono) e il fatto invece che ad alcuni esseri umani (e neanche pochi) sia stato data per qualche ragione, la capacità di di vedere, sentire, esperire, la presenza di entità che genericamente possiamo denominare "spiriti". 

Notevole è il fatto che la psichiatria adesso ammetta che certe esperienze sono particolarmente frequenti tra gli adolescenti ed ancor più tra i bambini, ovvero tra le persone che sono state meno "addomesticate" da un sistema che, almeno a livello ufficiale, nega l'esistenza di certi fenomeni e di certe realtà. Gli adolescenti e soprattutto i bambini  non sono stati ancora del tutto plasmati dal sistema, spesso riescono ancora ad utilizzare quell'emisfero destro il cui uso il sistema scolastico/educativo cerca di farci dimenticare, insomma sanno ancora utilizzare l'intuito (purtroppo occorre rimarcare che l'uso e abuso di telefonini, giochi elettronici e computer stia contribuendo ad ingabbiare le giovani menti e ad inibire la funzionalità dell'emisfero destro).

S. Agostino, che probabilmente aveva avuto anche lui modo di guardare oltre le apparenze, scrisse che se gli esseri umani potessero vedere tutti "i demoni" abitanti la terra, tali spiriti "oscurerebbero il sole", perché sono moltissimi (con questa citazione non intendo ovviamente identificarmi con l'ideologia agostiniana, che non condivido, ma reputo interessante e significativa questa sua affermazione).
Qui sotto parlo brevemente (utilizzando del materiale fornitomi via mail da un conoscente) dei libri del Cerchio Firenze 77, che si basano sulle comunicazioni medianiche di Roberto Setti, scomparso negli anni '80 del secolo scorso. Alle riunioni partecipavano diverse persone e non erano certo degli sprovveduti. Queste comunicazioni si sono susseguite per oltre 30 anni e formano un corpus enorme di migliaia di pagine.

Ci sono svariati libri di occultismo che dicono le medesime cose, ma in questi libri del CF77 sono spiegate meglio. Il sito del cerchio firenze 77 è il seguente: http://www.cerchiofirenze77.org/index.html. Particolarmente interessanti risultano Dai Mondi Invisibili e Oltre l'illusione .

In breve da questi testi si evincerebbe che:

-  esiste la vita dopo la morte

- l'uomo è formato da un corpo fisico, un corpo astrale, un corpo mentale ed un corpo Akashico

- dopo la morte del corpo fisico la vita prosegue sul piano astrale

- dopo la morte del corpo astrale la vita prosegue sul piano mentale

- dopo la morte del corpo mentale si entra in una fase di transizione prima di una nuova incarnazione

- il nostro io come viene comunemente inteso non sopravvive, la nosta parte immortale è costituita dal corpo akashico

- tutto vive, minerali, vegetali, animali, uomo e oltre

- tempo e spazio non esistono sono una illusione di questa realtà

- la parte più complicata è quella nella quale viene spiegato che la realtà è strutturata come una serie di fotogrammi nei quali vengono contemplate tutte le possibili alternative e che una stessa situazione può non essere vissuta contemporaneamente da chi vediamo accanto o che addirittura una stessa situazione può essere vissuta in due modi diversi dagli stessi partecipanti, roba da fantascienza spinta (sebbene riecheggi l'interpretazione dei molti mondi della meccanica quantistica)

- la nostra possibilità di scegliere se vivere una serie di fotogrammi od un'altra è limitata per gli uomini di bassa evoluzione e più ampia per chi possiede una evoluzione maggiore. Ci sone però dei passaggi obbligati per tutti, così come esistono dei passaggi obbligati per l'umanità.

- la nostra è la quinta "razza" che si evolve sulla Terra, per razza viene inteso uno scaglione di anime; noi apparteniamo alla razza che ha iniziato la propria evoluzione 33.850 anni fa. Un ciclo evolutivo dura 51.450 anni.

- la quarta razza era quella Atlantidea

- le terza la Lemuriana

- sia Mu che Atlantide sono sprofondate negli oceani

- prima di noi altre razze hanno compiuto la loro evoluzione su Marte

- il prossimo pianeta sul quale altre razze evolveranno sarà Venere

Cosa dire di queste comunicazioni? Alcune cose sembrano palusibili, altre meno; ciò non toglie che le cose meno plausibili dopo l'avvento delle scie chimiche diventano palusibili, giacché un mondo avvelenato dai suoi stessi abitanti non si spiega se non ricorrendo ad interpretazioni ben lontane dal "comune buon senso".

Come tante altre informazioni anche queste vanno prese con le dovute precauzioni anche alla luce di quanto espresso all'inizio dell'articolo; notevole è ad ogni modo il fatto che il famigerato CICAP abbia preso di mira questo circolo firenze 77.

Una mia amica che conosce queste cose meglio di me mi segnala però che alcune persone che hanno frequentato questo circolo si sono ritrovate ad avere a che fare con delle sgradite presenze, sono entrate in contatto con entità "fastidiose", il che conferma quanto ho scritto in apertura: nessuna persona effettivamente coinvolta in pratiche che consentono l'accesso a dimensioni "altre" può ritenere di trovarsi "sotto una campana di vetro".

Questa mia amica mi scrive:
Io penso che molte delle esperienze di Firenze 77 siano autentiche. Penso tuttavia che un essere umano dovrebbe rinunciare a priori a due tipi di presunzione:

1. presumere di poter avere l'assoluto controllo e di essere sufficientemente esperto da riternersi infallibile.

2. farsi chiamare "maestro" quando di fatto la conoscenza acquisita non viene da lui, che caso mai diventa un messaggero, cioè un portatore di messaggio, non un maestro. Per essere chiamati "maestro" ci vuole, a parer mio, qualcosa di più.
Secondo altri libri che affrontano tematiche consimili a quelle del circolo firenze 77 (ma come testimonia M Cremo, anche secondo le cosmogonie di popoli di ogni parte della terra) dovrebbero esistere anche dei piani inferiori; in alcuni testi si parla di larve, spiriti elementali. In molti di questi testi sullo spiritismo/esoterismo si afferma che l'uomo può creare delle forme pensiero, che queste forme pensiero possono modificare la realtà, e che tramite una opportuna iniziazione è possibile accedere ai piani più sottili della realtà.

Alcuni ordini esoterici potrebbero avere tra i loro vertici entità disincarnate e certe persone utilizzerebbero queste tecniche per scopi personali e per manipolare la realtà per scopi egoistici.

E' questo quanto viene affermato anche in un lungo documentario dal titolo la cabala aliena (Per le parti successive cliccate sui numeri delle rispettive parti: 02 - 03 - 04 - 05 - 06 - 07 - 08 - 09 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15); documentario per molti versi interessante ma che ha anch'esso le sue pecche (ad esempio fornisce spesso informazioni senza fornire prove sufficienti per cui occorre controllare di persona ogni affermazione), e forse i suoi tranelli o i suoi secondi fini.

Altro lungo documentario correlato al presente articolo è quello dello sfidante che affronta il problema dei predatori animici e di come evitare di fornire loro la nostra energia. Anche qui non do garanzia che il documentario racconti tutta la verità e che non abbia secondi fini; un documentario ove, pur denunciando gli arconti, non si chiaramente le scie chimiche ed il nuovo ordine mondiale mi lascia personalmente molto scettico. Forse sono esagerato ma lo ribadisco, quello dell'anima/spirito/corpi astrali è un campo nel quale è difficilissimo muoversi senza cadere in qualche tranello. 







Aggiornamento del 30/04/2012

Un'altra lettrice mi segnala quanto segue:

Da quando è morto Roberto Setti le sedute non si sono più tenute, era lui lo 'strumento', quindi se qualcuno ha fatto delle sedute dopo la sua morte lo ha fatto a titolo personale e non a nome del cerchio.

Un altra cosa è che nessuno si è mai autoproclamato maestro, nè tra le entità nè tantomeno Roberto, anzi ogni entità aveva il proprio nome e a chiamarli maestri sono stati i membri del cerchio, non sapendo in che altro modo chiamarli (tieni conto che erano gli anni 40 e a quel tempo parlare di entità era cosa da ''occultisti'').

L'unica cosa che continuano a fare quelli del cerchio è la divulgazione attraverso le conferenze e incontri tematici. Ad ogni incontro i relatori ci tengono a precisare che il cerchio firenze non è un'associazione, non è una religione, non è una setta, non è in qualche modo organizzata insomma e non girano soldi tranne che per i libri, che vanno a finanziare il sito e le conferenze che sono assolutamente gratuite. L'insegnamento tocca tutto l'immaginabile ed ha una logica anche razionale se vogliamo, pur parlando di argomenti spesso difficili. Una cosa bella che dicono è che ognuno deve prendere dell'insegnamento solo quello che ritiene di dover prendere, se una cosa non è convincente non ha importanza, l'importante è comprendere, che sia una piccola parte o tutto l'insegnamento sta ad ogni persona trovare quello che cerca o di cui ha bisogno.

Nessun commento: